Dal territorio

News, eventi e cultura

tivoli-asl-roma-5-covid-1200x626.jpg

È già in funzione il nuovo reparto di stazionamento “Covid” presso l’ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli a servizio dell’attività del Pronto Soccorso (DEA di I Livello) dove vengono ricoverati i positivi in attesa dell’eventuale trasferimento presso i centri HUB Covid della rete regionale, qualora le loro condizioni lo richiedano.
Il reparto conta 13 Posti Letto (PL) tutti videocontrollati: 4 di “isolamento di corte” (persone positive che possono stare insieme nella stessa stanza); 2 ad alta intensità di cura e 7 stanze singole.
“Il lavoro in questo reparto purtroppo è già iniziato – spiega il Direttore Generale della ASL Roma 5, Giorgio Giulio Santonocito – L’adeguamento e la messa a disposizione degli spazi è avvenuto in tempi rapidissimi grazie al grande lavoro dei tecnici e all’abnegazione di tutti gli operatori. Ringrazio tutto il personale. Stiamo lavorando senza sosta per fornire una risposta adeguata alle esigenze sanitarie che questa emergenza ci impone”.

villa-adriana-teatro-maritmo-1200x626.jpg

Tomaso De Luca con “In case you get caught in the  forest” (2020, video color, sound, 4’30”)  a Villa Adriana sino al 15 novembre parte dalle diapositive private di una San Francisco colpita dall’AIDS durante gli anni ‘80 e ‘90. Ciò che si trovava negli appartamenti delle persone falcidiate dall’epidemia veniva in genere venduto, regalato o abbandonato, mentre le raccolte di scatti privati erano cedute ai sexy shop di zona. Rispettando il formato originale degli scatti, parte dell’archivio fotografico di uno di questi negozi viene proiettato in un ambiente del Teatro Marittino.


coronavirus-tivoli-1200x626.jpg

Oggi è la giornata più preoccupante dall’inizio dell’emergenza sanitaria. La direzione generale della Asl Roma 5 ha comunicato 52 nuovi positivi al SarsCov2 nel Comune di Tivoli, dei quali 36 sono ospiti della casa di cura Ini-Medicus di Monteripoli. Tra loro c’è un deceduto: si tratta di un 70enne, affetto già da gravi patologie e trasferito in un ospedale romano, dove si è spento.
Gli attualmente positivi nell’intero territorio salgono, così, a 171, a questi vanno aggiunti sei deceduti e 69 guariti (sulla base dei dati sinora resi noti dalla Asl) per un totale di 246 contagiati dall’inizio dell’emergenza sanitaria.
Il mio primo pensiero va innanzitutto al nostro concittadino deceduto. Ai suoi famigliari la solidarietà e la vicinanza dell’amministrazione comunale e della comunità tiburtina, un dolore che ci accomuna tutti, poiché dietro ai numeri e ai dati di questa pandemia che giornalmente comunichiamo, resta la sofferenza di tante persone che si trovano a combattere una malattia subdola e sinora incurabile.
La situazione del Medicus è risalente ad alcuni giorni fa, quando sono stati fatti i tamponi a tutti i pazienti e le pazienti (170 persone), e a tutti gli operatori e le operatrici sanitarie e a tutti i dipendenti e le dipendenti della struttura (230 persone), negativi al tampone eccetto le 36 persone positive.
Nella casa di cura di Monteripoli sono stati adottati – dopo il sopralluogo eseguito il 16 ottobre dal personale medico della Asl – tutte le procedure indicate negli appositi protocolli sanitari anti Covid-19. Sono stati allestiti, dietro specifica indicazione della Asl, settori nel quale sono stati trasferiti i pazienti positivi, assistiti da personale dedicato; inoltre, si è attrezzata un’area Covid. Si è provveduto anche a differenziare tutti gli spazi esterni e interni della casa di cura per evitare la commistione tra gli operatori delle aree Covid e quelli degli altri settori.
La Asl Roma 5 ha rassicurato che la situazione nel centro Medicus è sotto controllo.
Ma l’aspetto più preoccupante dei dati è la presenza di 16 persone positive non ricoverate in alcuna struttura: i numeri più alti in assoluto di casi positivi al nuovo virus in un solo giorno. Tale quadro non fa che confermare la tendenza che si era già constatata nelle passate settimane, la presenza, cioè, di un’impennata quasi verticale dei positivi al Sars-Cov-2.
Una crescita che sarà possibile contenere soltanto adottando con rigore gli opportuni comportamenti, unico argine che possiamo porre alla diffusione dell’epidemia anche nel nostro territorio:
indossare le mascherine; distanziarsi fisicamente dalle altre persone, anche se sono amici o famigliari; lavare le mani e curare l’igiene degli ambienti di vita quotidiana e di lavoro; arieggiare gli spazi chiusi più volte al giorno; evitare il più possibile di partecipare a feste e cene se il numero delle persone coinvolte supera quello consigliato dalle autorità sanitarie e dalla comunità scientifica.

coronavirus-tivoli-1200x626.jpg

La direzione generale della Asl Roma 5 ha comunicato 10 nuovi positivi al Sars Cov2 nel Comune di Tivoli, tra cui un’operatrice e un operatore sanitari.

➡️Gli attualmente positivi nell’intero territorio sono 120;
➡️sale così a 194 il totale dei contagiati dall’inizio dell’emergenza sanitaria a oggi, dei quali 5 purtroppo deceduti;
➡️sono 69 i guariti in base ai dati sinora resi noti al Comune dalla Asl.

mostra-santuario-ercole-vincitore-1200x626.jpg

Santuario di Ercole Vincitore: “Fumetti nei Musei”

​Il Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo partecipa alla XX Settimana della lingua italiana nel mondo con “Fumetti nei Musei”, l’iniziativa lanciata nel 2018 per raccontare ai giovani, attraverso un linguaggio immediato e accattivante, la ricchezza del patrimonio culturale italiano.

Il tema di questa edizione, “L’italiano tra parola e immagine: graffiti, illustrazioni, fumetti”, si coniuga perfettamente con i 51 albi della collana realizzata dal MiBACT in collaborazione con Coconino Press – Fandango e il sostegno di Ales spa. Le 51 storie disegnate da alcuni tra i migliori fumettisti italiani, che illustrano le collezioni d’arte di 51 musei e parchi archeologici statali, sono state ristampate per l’occasione in una tiratura speciale dell’intera collana: 1.300 copie di ogni albo per un totale di oltre 66 mila volumi distribuiti a oltre 200 sedi della rete estera della promozione internazionale della cultura italiana (82 Istituti Italiani di Cultura nel Mondo, 52 Scuole italiane all’estero e 70 tra Ambasciate e Consolati italiani all’estero) che disporranno così nelle proprie biblioteche di un prezioso materiale didattico per raccontare i musei italiani ai loro studenti.

Nel corso della Settimana della lingua italiana si terranno inoltre 5 webinar, ciascuno coordinato dal direttore del locale Istituto di Cultura, in cui gli autori dei fumetti dialogheranno con i direttori dei musei, con il seguente calendario:

Il 20 ottobre Madrid, con ZUZU e Lorena Canottiere insieme al Direttore generale Musei e direttore del Parco archeologico di Pompei, Massimo Osanna;

il 21 ottobre San Paolo del Brasile, con ALTAN e Sara Colaone insieme al direttore del Museo archeologico nazionale di Napoli, Paolo Giulierini;

il 22 ottobre Abu Dhabi, con Ratigher, Antonio Pronostico e Fulvio Risuleo insieme alla direttrice della Galleria dell’Accademia di Firenze, Cecile Hollberg;

il 23 ottobre New York, con Paolo Bacilleri e Luca Baldazzi insieme al direttore della Pinacoteca di Brera, James Bradburne;

il 24 ottobre Tokyo, con LRNZ e il docente Paolo La Marca insieme a Cristiana Collu, direttrice della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea.

Sul canale YouTube del MiBACT è online “I mestieri del fumetto”, la serie di brevi documentari realizzata per l’occasione: quattordici interviste in sette episodi per la regia di Fulvio Risuleo, dedicati al confronto con la lingua italiana delle diverse professionalità delle strisce disegnate. Artiste e artisti, editor, disegnatori, colorist, traduttori fino a chi si occupa di lettering si confrontano su come la propria professione dialoghi con la lingua italiana.

Ad arricchire il programma di iniziative predisposte dal MiBACT in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, la mostra al Santuario di Ercole Vincitore di Villa d’Este a Tivoli dove, fino al 10 gennaio, sono esposti i 51 fumetti e alcune delle tavole originali custodite presso il Fondo Fumetti dell’Istituto Centrale per la Grafica.

“Alla vigilia dell’anno di Dante – dichiara il Ministro per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo, Dario Franceschini – questa iniziativa è un’ulteriore conferma della vitalità e della versatilità della lingua italiana. La collaborazione tra il MiBACT e il MAECI promuoverà nel mondo il patrimonio culturale e le collezioni dei musei italiani con un linguaggio innovativo offrendo al contempo un nuovo strumento di apprendimento alle centinaia di migliaia di persone che amano e studiano la nostra lingua”.


coronavirus-tivoli-1200x626.jpg

Ci sono 10 nuovi positivi al #SarsCov2 nel Comune di Tivoli, come c’informa la

Asl Roma 5

.

➡️A fronte della persona di cui è stata comunicata la guarigione ieri, gli attualmente positivi sono invece 110;
➡️sale a 184 il totale dei contagiati dall’inizio dell’emergenza sanitaria a oggi, dei quali 5 purtroppo deceduti;
➡️ sono 69 i guariti in base ai dati sinora resi noti dalla Asl.

arte-di-scarto-1200x626.jpg

L’arte del riciclo è l’arte di dare nuova vita agli oggetti, usando la creatività. Un’iniziativa di grande rilievo di ASA Spa, che il Comune di Tivoli patrocinia.
ASA Tivoli S.p.A. collabora con Road to Green alla realizzazione di “Arte di scarto”, una manifestazione che si terrà a Tivoli, nell’ex chiesa di San Michele, dal 22 al 30 ottobre, realizzata con il contributo delle

Regione Lazio
Giovedì 22 ottobre alle 10.30 all’ex chiesa di San Michele, si terrà la conferenza di apertura della mostra con le opere dell’artista Elektra Nicotra

tivoli-ospedale-1200x626.jpg

Avviso – Temporaneo trasferimento pazienti SPDC Tivoli.
 Si avvisa la cittadinanza quindi che i pazienti ricoverati presso il reparto SPDC dell’ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli saranno temporaneamente trasferiti nei reparti di Monterotondo e Colleferro. L’attuale reparto sarà messo a disposizione delle esigenze “covid” del Pronto Soccorso. I trasferimenti e la sospensione dei ricoveri sono temporanei, in attesa di terminare i lavori di adeguamento dei nuovi spazi sempre all’interno dell’ospedale di Tivoli. Si ringraziano tutti gli operatori e l’intera rete SPDC regionale per la collaborazione e per la disponibilità.

Copyright by Vcity 2020. All rights reserved.