ITINERARI – L’incanto di Spello tra vicoli fiorati e storia

spello-1200x626.jpg

Un paesaggio mozzafiato quello ci accompagna alla volta di Spello un borgo medievale in provincia di Perugia. Quando si visita questo paese alle pendici del Monte Subasio, non si può far altro che rimanerne incantati. Una passeggiata, quella tra i vicoli fiorati del paese, che racconta una fiaba. Vicoli, balconi muri.. un’esplosione di colori e profumi che rendono questa parte dell’Umbria unica nel suo genere. Tutto sta a far da cornice alla bellissima pietra rosa con la quale le abitazioni di Spello sono costruite, il paese è stato infatti edificato con il calcare rosato dello stesso monte Subasio, e ciò dona alle abitazioni un colore spettacolare al calar del sole. Un sogno incantevole dal quale farsi rapire.

36474027_1830924123642147_4886895707300036608_n
36352721_1830924690308757_4938726212986994688_n
53781556_842259559471861_1324108734837817344_o
36329989_1830924846975408_9054031333323440128_n
36389660_1830924920308734_8541356561967087616_n

Da visitare anche:

La chiesa di Santa Maria Maggiore – La chiesa di Sant’Andrea – La villa dei mosaici

Un po’ di Storia

Le mura romane fortificate di Spello, sono ritenute le meglio conservate d’Italia.  Ne sono una testimonianza i vari ritrovamenti come la villa dei mosaici, le chiese e i vicoli antichi. Si aggiungono poi opere d’arte di inestimabile valore lasciate dal Pinturicchio

In epoca romana l’imperatore Augusto conferì a Spello il titolo di Splendissima Colonia Julia. Ci sono. 3 porte d’accesso: la Porta Consolare, la Porta Urbica e la Porta Venere.

Ancora visibili sono i resti dell cinta muraria, che servì da fondamenta a quella medioevale, quelli del teatro, dell’anfiteatro e delle terme. La più famosa è la Porta Venere con le Torri di Propezio. Principale porta di ingresso alla città, la Porta prende il nome dal ritrovamento di un busto di Venere nel vicino tempio di Fidelia; Alla Porta Urbica, invece, è associata una leggenda legata al paladino Orlando che sarebbe stato tenuto prigioniero in uno stanzone attiguo a Porta Venere.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Copyright by Vcity 2020. All rights reserved.